In questo nuovo articolo sulla sicurezza vogliamo parlare di quelli accessori da moto che permettono una guida estremamente sicura ma che non sono obbligatori, alcuni sono costosi, altri meno.

Oggi parliamo di:

  1. Airbag da moto
  2. Collo da moto
  3. Calzature

Airbag

La prima domanda che probabilmente ti stai facendo è: È davvero utile? Funziona veramente? Si può sostituire con il paraschiena?

Si.

É davvero un oggetto utile e funzionale. Può risultare addirittura più protettivo di 18 Paraschiena indossati l’uno sull’altro.

Se sei un appassionato di MotoGp avrai avuto modo di vedere l’azionamento di questo dispositivo integrato nella tuta.

 

 

 

Come funziona l’airbag?

L’airbag è una sacca d’aria integrata nel tessuto di un gilet, una giacca o di una tuta.

In caso di caduta o scivolata questa sacca si riempie di aria grazie ad un generatore di gas.

Quindi formando questo “cuscino” riesce ad attutire urti e cadute proteggendo così le zone vitali come spalle, collo e torace.

Che tipi di airbag esistono?

Al momento l’airbag si distingue in 2 grandi categorie:

  • Meccanico
  • Elettronico

Che differenze ci sono tra Meccanico e Elettronico?

L’airbag meccanico è collegato tramite un cavo alla moto, sottoposto ad una certa trazione aziona l’airbag.

L’airbag elettronico non utilizza sistemi meccanici ma grazie ad una centralina, a giroscopi ed accelerometri monitora costantemente i dati dei sensori inseriti nel gilet e decide se attivare l’airbag o meno.

Questi al momento sono sempre integrati con un Paraschiena. Vanno indossati sotto la giacca da moto.

Qual’è il più costoso?

L’airbag meccanico ha un costo molto più contenuto rispetto all’elettronico.

È necessario ricaricarli?

L’airbag meccanico non necessità di ricarica e la riattivazione in caso di attivazione della sacca può essere fatta in modo autonomo.

Per l’airbag elettronico invece la ricarica e la riattivazione tende ad essere più costosa e meno rapida perché implica l’intervento di un tecnico specializzato che li rigeneri e li ispezioni garantendo così l’apertura dell’airbag al prossimo utilizzo.

La batteria dell’airbag elettronico deve essere sempre carica.


Se acquistiamo quest’ultimi dobbiamo essere sicuri che si adattino perfettamente alla nostra giacca.

L’airbag è infallibile?

No, infatti anche indossando questo dispositivo non dobbiamo sentirci intoccabili. La prima cosa che non deve mancare alla guida è la testa.

A quali motociclisti è rivolto?

L’airbag sarebbe utile a tutti i motociclisti. È perfetto sia per chi va in pista sia per chi fa viaggi su strada.

Bisogna ricordarsi però durante l’acquisto di scegliere il prodotto più adatto a noi perché per la pista e per la strada sono fatti in modo differente.

Collo da moto

È un  accessorio fondamentale ed ha un prezzo irrisorio.

Non solo ci tiene al caldo nelle stagioni più fredde ma è fondamentale usarlo in estate perché ci protegge dalle punture di insetti.

Scarpe da moto

Un altro accessorio utile sono le calzature da moto. Esistono gli stivali ma anche delle bellissimi sneakers che risultano comode anche per i viaggi corti  e proteggono bene la caviglia.

Come scegliere le scarpe da moto?

Devono essere composte da materiali di ottima qualità, che forniscono un’alta protezione contro l’abrasione, l’attrito o una grande collisione, ma anche da accidentali lesioni fisiche. 

Le migliori scarpe da moto hanno tra le principali caratteristiche una struttura alta, tipo stivaletto, in modo che la caviglia sia ben protetta. La suola deve necessariamente essere in gomma per evitare scivolate sul pedale.

Quali protezioni devono avere?

Quando acquistiamo una calzatura per usarla in moto dobbiamo fare attenzione che sia presente la protezione sulla punta, sul malleolo (da entrambi i lati) e un rinforzo sul punto dove appoggia il cambio.

Tutto qui. Ovviamente la calzata deve essere ottimale, bene è scegliere una scarpa resistente all’acqua. Come come sempre la scelta cambia in base all’uso che ne facciamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

×